Home

Preseleziona la ricerca

Nei dintorni del Lago di Vico

Vi proponiamo una passeggiata tra i borghi che costeggiano il lago di Vico, scopriremo Sutri decorata dal riconoscimento delle Bandiere Arancioni, marchio di qualità turistica del Touring Club, Ronciglione sede di uno dei carnevali più antichi del centro Italia e il Palazzo Farnese di Caprarpla, uno degli edifici rinascimentali più importanti del nostro Paese. Non mancherà il tempo per una pausa lungo il lago per godere dello spettacolo della natura e dilettarsi in qualche attività all’aria aperta.
  • Artistici - Culturali
  • Natura e Relax
  • Moto
  • Automobile

immagine della tappa a Sutri

Immagine di Sutri Cominciamo la nostra visita da questo borgo insignito dal riconoscimento delle Bandiere Arancioni. E’ un comune con origini molto antiche, probabilmente risalenti all'età del bronzo. Da visitare la Cattedrale, caratterizzata da colonne e capitelli riutilizzati con sapienza. Si tratta di uno dei più suggestivi monumenti di epoca longobarda, dove il visitatore viene avvolto da un senso di forte religiosità. Il Museo del Patrimonium, allestito negli ambienti di un edificio del XV secolo che ospitava il vecchio ospedale, custodisce reperti dal periodo romano al primo Rinascimento. Riserviamoci un po’ di tempo anche per la visita del Parco urbano di Sutri, un'area naturale protetta della Regione Lazio che comprende una necropoli, un anfiteatro, un mitreo e la Chiesa di Santa Maria del Tempio. Qui è possibile degustare il tipico fagiolo “Regina" che appartiene alla varietà borlotto.

immagine della tappa b Ronciglione

Immagine di Ronciglione Arriviamo a Ronciglione, comune di fondazione medievale che raggiunse il massimo splendore sotto il ducato dei Farnese. Da visitare c'è sicuramente tutto l'antico Borgo medioevale con i resti del vecchio Castello, la Fontana degli Unicorni che sorge di fronte al  Palazzo Comunale e il Duomo del '700. Merita una visita anche la Chiesa di Santa Maria della Provvidenza, risalente all’anno mille, a cui è stato aggiunto un campanile romanico. La manifestazione più tipica di Ronciglione è il Carnevale, tra i più antichi dell'Italia centrale. Si caratterizza per le sfilate di gruppi mascherati, carri allegorici, corse a vuoto con cavalli senza fantino che attraversano impetuosamente le vie cittadine verso il traguardo, cavalcate degli Ussari, trampolieri e bande musicali.

immagine della tappa c Lago di Vico

Immagine di Lago di Vico Prima di proseguire nella nostra passeggiata tra i borghi facciamo una sosta per un po’ di relax sul lago di Vico, uno dei laghi più belli ed integri d'Italia, caratterizzato da una morfologia unica e da una coltre di verde che si estende da valle sui tutti i rilievi circostanti. La storia della valle del Lago di Vico è legata a leggende ed alla mitologia che vuole Ercole artefice della formazione del Lago.
Tutto l'anno, il lago offre scenari unici che variano continuamente grazie alla ricca presenza di ambienti naturali. In riva al lago di Vico è possibile praticare molte attività: dal trekking lungo il lago alla vela, dal bird-watching nei capanni di osservazione alla canoa, oppure passeggiate lungo i sentieri in mountain bike o a cavallo.

immagine della tappa d Caprarola

Immagine di Caprarola Anche Caprarola, ultima tappa della nostra passeggiata, raggiunse il suo massimo splendore sotto il ducato della famiglia Farnese e proprio qui venne costruita la residenza più rappresentativa di  questa nobile famiglia raggiunse, il Palazzo Farnese, immancabile nella nostra visita. Si tratta di uno dei più importanti palazzi dell'architettura rinascimentale-manierista italiana, edificato con pianta pentagonale su una precedente costruzione fortificata.
Prima di lasciare Caprarola consigliamo di assaggiare qualcuno dei dolci tradizionali a base di nocciole, una delle più importanti produzioni di zona. 

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140